Minotaure Collezione completa 11 fascicoli 13 numeri 1933-1939 Skira

Richiedi informazioni

normali segni d’uso e del tempo alle copertine con qualche fioritura, nel complesso in buone condizioni, (foto) titolo della rivista e numeri scritti a penna sul dorso di tutti i fascicoli,( foto) al frontespizio di quasi tutti i numeri timbro di appartenenza di una nota collezionista degli anni 30, il numero doppio 12/13, presenta aloni di umidità al margine inferiore di tutte le pagine, abrasioni, piccole mancanze

Descrizione

Minotaure Revue artistique et litteraire

Directeurs: Albert Skira et E. Tériade.

Collezione completa di una delle più importanti riviste surrealiste

Numero 1
1933
Copertina di Pablo Picasso, contributi di André Breton, Pierre Reverdy, Maurice Raynal, André Masson, Paul Eluard, Salvador Dali, Kurt Weill, Michel Leiris, Brassai e altri
pp. 76

piccola abrasione ad una pagina con pubblicità editoriale
timbro di appartenenza

Numero 2
1933
Mission
Dakar-Djibouti
1931-1933
Numero interamente dedicato alla Missione Dakar-Gibuti (1931-1933). Copertina appositamente disegnata da Gaston-Louis Roux numerose illustrazioni nt e ft a colori e in nero.
pp. 88
timbro di appartenenza

Numero 3/4  (numero doppio)
12 dicembre 1933
Copertina di André Derain, frontespizio a colori di Man Ray
Contributi  Brassai, Lacan, B. Peret, A. Breton, Tristan Tzara, Paul Eluard, Salvador Dali  e altri
pp. 116

Numero 5
12 maggio 1934
Copertina di Francisco Borés
Contributi di Maurice Heine, Jean Levy, Max Ernst, Andre Breton, Paul Eluard, Rene Crevel, Salvador Dali, Roger Caillois, Man Ray, Georges Hugnet, G. de Chirico, and E. Teriade
Tavole a colori applicate fuori testo di Picasso e De Chirico
timbro di appartenenza

Numero 6
deuxième année
Hiver 1935
finito di stampare il 5 dicembre 1934
Copertina di Duchamp
Contributi letterari e pittorici di Pierre Mabille, Brassaï, Paul Eluard, Ambroise Vollard, Antoine de Saint-Exupéry, Charles-Ferdinand Ramuz, Salvador Dali, Pierre Courthion, Louise de Vilmorin, André Breton, Pierre-Jean Jouve, Benjamin Péret, Gisèle Prassinos , Hans Bellmer, Léon-Paul Fargue, Stéphane Mallarmé, Paul Klee, Yves Tanguy, Wassily Kandinski, Paul Cézanne.

dorso scollato

Numero 7
deuxième année
10 giugno 1935
Copertina di  Joan Miro
Contributi di Tériade, Man Ray, Caillois, Michaux, Baron, Eluard, Raynal, Heine
Fotografie di Man Ray, Brassai
Illustrazioni di Dalì, Balthus, Paolo Uccello, Borès, Bellmer.

copertina scollata dalla legatura, timbro di appartenenza

Numero 8
troisiéme année
15 giugno 1936
Copertina di Salvador Dalì
hors-textes en couleurs: Picasso, Rossetti
Contributi di Pierre Mabille, E. Tériade, André Breton, Benjiamin Péret, Maurice Heine, Salvadoro Dalì, Georges Bataille, Edward James
timbro di appartenenza
strappetto alla quarta di copertina

Numero 9
Deuxième série
15 ottobre 1936
Copertina di Henri Matisse
Contributi di E. Teriade, R. Caillois, Man Ray, E. James, A. Breton, J. Prevert, Salvador Dali , Lionello Venturi, Le Corbusier e altri
pp. 67
timbro di appartenenza
numero 9 scritto a penna alla prima pagina

Numero 10
troisiéme série
Quatrième année
Hiver 1937
Copertina di René Magritte
Le surréalisme autor du monde
Contributi di Xavier Forneret, Pierre Mabille, André Breton, Paul Éluard, Maurice Heine, Franz Kafka, Jean Lévy, Jose Guadalupe Posada, Benjamin Péret, Duchamp, Miro e altri
timbro di appartenenza
dorso parzialmente scollato

Numero 11
Troisiéme Série
Cinquième année
printemps 1938
finto di stampare il 15 maggio 1938
Copertina di Max Ernst
Contributi di Mabille, Béguin, Pudelko, Cazaux, Matta Echaurren, Paul Elouard e altri
timbro di appartenenza
firma di possesso cancellata ma leggibile

Numero 12/13 (numero doppio)
Troisiéme Série
Sixième année
finito di stampare il 12 maggio 1939
Copertina di André Masson e  Diego Rivera
Hors-texte en couleurs d’une peinture d’Arcimboldo
Hors-textes en couleurs: peintures de Chirico,Tanguy, Paalen, Ford, Matta
Reproductions de peintures  Brauner, Dominguez, Frances, Frida Rivera, Ubrac
Contributi di: Breton, Heine, Mabille, Lichtenberg, Jean Giono e altri

aloni di umidità al margine inferiore di tutte le pagine, abrasioni, piccole mancanze
dorso scollato di pochi cm.
firma di possesso cancellata, timbro di appartenenza

cm. 25×32 br. ed. in cartoncino illustrata
testi in francese
Skira
1933-1939

Il magazine ideato da Andrè Breton e poi sviluppato dall’ editore svizzero Albert Skira in associazione con il greco Tériade, a Parigi dal 1933 al 1939 per 13 numeri, trattando e sviluppando temi attraverso lo sguardo combinato di arte, letteratura e scienza ha certamente impresso un segno decisivo nella storia della cultura occidentale.
Minotaure è una rivista sintesi della poetica surrealista, incluso l’interesse per l’etnografia, l’archeologia e la psicoanalisi riuniti in una specie di visione enciclopedica che servisse a mantenere fertile e universale il terreno dell’arte. (artslife)

Ricco di riproduzioni a colori e in bianco e nero di un’eccellenza tecnica insolita per l’epoca, Minotaure apparve per la prima volta nel giugno 1933, cessando la pubblicazione allo scoppio della seconda guerra mondiale.
Gli editori si sono posti il ​​difficile compito di testimoniare, attraverso testi e immagini, i diversi movimenti dell’arte contemporanea, dimostrando l’interazione tra arti visive, letteratura e scienza. Minotaure documentava così il vasto panorama degli anni Trenta, e fungeva da luogo di incontro e di discussione…
Ogni numero di Minotaure comprendeva contributi di artisti, scrittori, filosofi, critici, psicoanalisti ed etnologi, e doveva essere letto come un lavoro collettivo a più voci. (dal web)